La rivista Interni rende omaggio, per la seconda volta dopo l'edizione del 2009 dedicata a Palermo, alla Sicilia e in particolar modo alla regione orientale iblea, con un numero intitolato "Sicilian Mood" e la cui immagine di copertina è stata realizzata dagli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana, che da buoni siciliani hanno sempre coltivato le proprie radici con chiari riferimenti nella loro produzione artistica.

Il nuovo numero di Interni, dei mesi luglio-agosto, è un viaggio alla scoperta delle eccellenze dell'isola, tra architettura, arte, cibo, design, grafica, artigianato di ispirazione trinacria, pop design e aziende. Focus principale della rivista è la riflessione sulla creatività, i talenti, le idee e i nuovi progetti, le trasformazioni in corso del sistema produttivo, partendo sia dai tanti designer che si sono affermati fuori dalla propria terra d'origine, che dalle scuole di formazione.

«Viaggio in Sicilia, seconda puntata. Dopo otto anni, un secondo numero di Interni estivo, luglio-agosto, interamente dedicato all’isola del sole e alle sue risorse stratificate, foriere di infiniti stimoli per la cultura del progetto. L’edizione del 2009 aveva come oggetto Palermo e il suo New Deal, oltre alla costa sud-est. Quest’anno il focus è sulla ‘regione’ orientale iblea, natura aspra tra il verde della macchia mediterranea e il caldo oro delle rocce, di cui Goethe aveva già percepito i tratti di grazia, passando per Noto, Ragusa, Modica, fino alla pre-oasi di Vendicari: l’area a più alta densità di siti Unesco al mondo, patrimonio dell’umanità per tesori architettonico-artistici e paesaggistici», commenta il direttore di Interni Gilda Bojardi.

“Sicilian Mood” verrà presentato il 3 agosto alle 18.30 nel parco botanico Radicepura a Giarre (CT), nella cornice del Radicepura Garden Festival del Mediterraneo, primo evento italiano dedicato al garden design e al paesaggio che si svolge fino al 21 ottobre, con protagonisti landscape designer internazionali e sei giovani progettisti, legati ad altrettante università internazionali, selezionati tramite concorso.